QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

A Temù entro fine mese arriva la Banda larga. Coperte anche zone della Valtellina

mercoledì, 19 giugno 2013

Temù- C’è anche Temù nell’elenco dei Comuni in cui è prossimo l’arrivo della Banda larga. Il paese bresciano, uno dei sette della Provincia di Brescia investiti nel progetto (insieme a Agnosine, Angolo Terme, Bagolino, Toscolano Maderno, Vobarno e Zone), rientra nel piano da 31 milioni di euro varato da Regione Lombardia per l’estensione della Banda larga e ultralarga con la posa di fibra ottica. L’iniziativa ha compreso aree di diverse province lombarde: in Valtellina i Comuni interessati sono Bormio, Campodolcino, Forcola, Samolaco, Sondalo e Verceia.

“Entro la fine di giugno – ha spiegato l’assessore regionale all’Ambiente Claudia Maria Terzi – la Lombardia avrà quasi azzerato il digital divide come conseguenza dei progetti avviati nel 2011. Non ci accontentiamo, tanto che abbiamo appena licenziato ulteriori interventi del valore di 28,4 milioni di euro. Sono infatti ai nastri di partenza progetti pilota per la banda ultra larga del valore di 2,63 milioni”.

La copertura del servizio sarà, entro la fine di giugno, del 99,4 per cento. All’inizio del progetto, nel 2011, il dato lombardo era di 93,7 percento. “Resteranno ancora scoperte alcune piccole aree, ma con il progetto Zero Digital Divide verranno realizzate nuove infrastrutture in fibra ottica in aree rurali e montuose, in alcune zone di grandi città e di Comuni che sono rimaste fuori dalla dotazione di internet veloce”, ha spiegato l’assessore. L’intero progetto dovrebbe essere portato a compimento entro due anni.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136