QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

A Sondrio il grande tennis internazionale: aumento di montepremi. Presentazione e Entry List del torneo Futures

mercoledì, 4 febbraio 2015

Sondrio – Innanzitutto l’aumento del montepremi, passato da 10 a 15 mila dollari. E poi un grande salto di qualità, dovuto a diversi fattori, in termini di giocatori partecipanti. È con queste credenziali che si presenta il secondo torneo internazionale Città di Sondrio, che scatterà sabato 14 febbraio con le qualificazioni e che si chiuderà domenica 22 con la finale del singolare maschile.campi tennis valtellina

Il circuito Futures torna in Valtellina a un anno dalla prima, e dopo il successo di Luca Vanni, vincitore al Tennisporting Club Sondrio dell’edizione d’esordio, le aspettative sono molto alte. Garantisce il direttore del torneo, Marco Crugnola, che nel circuito dei pro ha militato in pratica fino a ieri (n. 165 Atp nel 2009): “Aumentare il montepremi è stato importante, uno sforzo che ha pagato, ma rispetto al 2014 abbiamo leggermente cambiato data, e il nostro evento non sarà più in contemporanea con il Challenger di Bergamo, il che alza la qualità dell’entry list”.

Al momento, il numero 1 sarebbe Roberto Marcora, 25enne di Busto Arsizio che lo scorso anno ha vissuto la sua migliore stagione, salendo nel ranking e cominciando a frequentare i Challenger con una certa continuità. Con un tennis brillante che si adatta bene a ogni superficie, il lombardo sarà dunque l’osservato speciale, ma gli avversari non mancheranno. A partire dagli altri top 300 in gara: l’olandese Westerhof, il francese Bourgue, lo spagnolo Roca Batalla e il bielorusso Zhyrmont. Senza dimenticare alcuni emergenti interessanti come lo svizzero Henri Laaksonen e il lituano di Bergamo Laurynas Grigelis, spesso protagonista in Davis con la sua Nazionale. Gli azzurri sicuri, per ora, sono quattro: oltre a Marcora, ci sono il toscano Walter Trusendi e i due ragazzi di casa, Riccardo Stiglich e Filippo Schena, entrambi in gara con una wild card. Per chi si vuole mettere alla prova come talent scout, c’è un giovane francese da tenere d’occhio: si chiama Quentin Halys, ha 18 anni, è stato numero 3 al mondo nel ranking juniores e ora pare pronto a competere coi grandi.

La presentazione ufficiale della manifestazione è avvenuta oggi, con la conferenza stampa di lancio e l’incontro con sponsor e autorità. “L’anno scorso è stata una scommessa vinta – ha detto il presidente del club Orlando Salomoni -, mentre quest’anno grazie all’esperienza acquisita e ai complimenti ricevuti abbiamo l’obiettivo di crescere ancora in termini di qualità”. A fargli eco anche le dichiarazione di Omobono Meneghini, assessore allo sport del comune di Sondrio: “Il tennis è sicuramente uno sport seguito su tutto il territorio e il Comune farà sicuramente la sua parte nel progetto di miglioramento delle strutture del club. L’edizione del 2014 ha avuto un successo incredibile e ha portato a Sondrio e in Valtellina molte persone”.

L’ENTRY LIST UFFICIALE (al 3 febbraio 2015)
1. Roberto Marcora (ITA, 232), 2. Boy Westerhof (NED, 233), 3. Mathias Bourgue (FRA, 256), 4. Oriol Roca Batalla (ESP, 261), 5. Dzmitry Zhyrmont (BLR, 300), 6. Julien Obry (FRA, 310), 7. Remi Boutillier (FRA, 311), 8. Marek Michalicka (CZE, 316), 9. Filip Horansky (SVK, 339), 10. Henri Laaksonen (SUI, 342), 11. Laurynas Grigelis (LTU, 346), 12. Yannick Jankovits (FRA, 349), 13. Sam Barry (IRL, 352), 14. Adrian Sikora (SVK, 362), 15. Maxim Dubarenco (MDA, 413), 16. Walter Trusendi (ITA, 427), 17. Gregoire Barrere (FRA, 439), 18. Quentin Halys (FRA, Junior Exempt).


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136