QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

A luglio la musica è servita al Casinò Campione d’Italia: cinque serate da non perdere

mercoledì, 28 giugno 2017

Campione d’Italia – Chi fermerà la musica? Si chiedevano i Pooh in una loro celebre hit del 1981, sicuramente non il Casinò di Campione d’Italia che dedica a tutti i suoi clienti un luglio all’insegna delle sette note, tutti i sabati sera con le cene in musica all’interno del ristorante Seven.

Si comincia sabato 1 luglio con Piero Cotto e Beatrice Dalì Quartet, un sodalizio artistico e nella vita quello tra il celebre musicista e autore protagonista negli anni sessanta negli Usa e la cantante, divenuta musa ispiratrice e interprete delle sue canzoni. Tornato in Italia negli settanta dopo essere stato chitarrista del gruppo Majority One, Cott formò il gruppo musicale Piero e i Cottonfields, che esordì a “Un disco per l’estate” nel 1972 con il singolo rock progressive “Due delfini bianchi”.

Tanti i successi scritti e interpretati per sé e per gli altri negli anni, attraverso collaborazioni prestigiose come quella con Pino Donaggio, per il quale scrisse “Il telegramma” che partecipò al Festival di Sanremo nel 1975. Nella sua carriera Cotto può vantare collaborazioni con il maestro Aldemaro Romero direttore della filarmonica di Caracas e il celebre compositore argentino Astor Piazzolla, che nel 1986 produsse il suo disco “Balada para un loco”.

Nel 1988 a Los Angeles Burt Bacharach e Ben Weisman, produttore di Elvis Presley e Bruce Springsteen lo hanno premiato come migliore cantante jazz italiano. Sabato prossimo al settimo piano della casa da gioco dell’ex-clave farà parlare le sue canzoni indimenticabili.

La settimana successiva, sabato 8 luglio, protagonista sarà il sassofonista Antonio Incanto, con un Recital delle più belle canzoni degli anni ’80 e ’90 rivisitate e riarrangiate.

Il 15 luglio a Campione d’Italia arriva una ventata del calore della Costa Smeralda, attraverso la voce di Manuela Musio, cantante eclettica appena ritornata dagli Stati Uniti e impegnata, per tutta l’estate nei locali più alla moda della Sardegna. Ad accompagnarla i Boys4Road.

Il 22 luglio di nuovo protagonisti Piero Cotto e Beatrice Dalì, mentre sabato 29 luglio protagonista saranno le melodie de I Mediterranea, in grado di unire R&B, pop, rap e melodia italiana. Un sodalizio di puro talento quello tra Lucrezia Liardo e Roberto Mauri, che hanno fatto delle contaminazioni tra generi diversi la loro cifra stilistica, contraddistinta dalla passione per la musica napoletana. Cinque serata da non perdere insomma, per un’estate di pura passione.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136