QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

27 interventi per la navigazione turistica e di linea dei laghi lombardi: 4,1 milioni dalla Regione

lunedì, 17 luglio 2017

Iseo – “Vogliamo mantenere l’eccellenza dei nostri laghi e intervenire sulla navigazione, che vuol dire investire sul turismo e sulla bellezza dei nostri territori. Per questo, abbiamo approvato la programmazione degli interventi di completamento, ammodernamento e incremento di opere afferenti al demanio della navigazione interna per gli anni 2017/2019″. Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, durante la conferenza stampa dopo giunta di oggi.

27 INTERVENTI – Si tratta di 27 interventi per la navigazione turistica e di linea dei laghi lombardi (passeggiate a lago, riqualificazione porti, pontili e strutture per la navigazione pubblica di linea e da diporto), per complessivi 4,1 milioni. Gli interventi saranno: 9 sul Lario, 6 sul lago Maggiore, 5 sul lago d’Iseo, 4 sul lago di Garda e 3 sul lago Ceresio.

IMPEGNO IMPORTANTE – Si tratta, ha aggiunto il governatore, “di un impegno importante che si aggiunge a quello annunciato qualche giorno fa relativo all’acquisto di 160 nuovi treni. Puntiamo molto alla mobilita’ intelligente. Questo pomeriggio, inoltre, – ha fatto sapere – insieme all’assessore Del Gobbo, firmero’ un altro importante accordo di competitivita’ con la Brembo per l’auto elettrica. Questo e’ il futuro e noi anticipiamo in futuro. Lo facciamo con determinazione e buoni risultati”.

Interventi navigazione laghi bresciani, Rolfi: “Lombardia punta sui laghi bresciani, investimenti corposi”

È stato approvato oggi dalla Giunta regionale il Programma regionale per lo sviluppo della navigazione dei laghi lombardi. Sulle risorse attribuite ai laghi bresciani è intervenuto il vice capogruppo della Lega Nord al Pirellone, Fabio Rolfi.

“La Lombardia – spiega Fabio Rolfi – ha messo a disposizione, per il triennio 2017-2019, la cifra di 4,1 milioni di euro complessivi per gli interventi sulla navigazione dei laghi lombardi. Di queste risorse saranno destinati 2.211.620, ripartiti nel triennio, per l’Autorità di bacino lacuale dei laghi d’Iseo, Endine e Moro e 435 mila per l’Autorità di bacino dei laghi di Garda e Idro per il biennio 2017-2018, finalizzati alla manutenzione straordinaria alle infrastrutture per la navigazione e del demanio.

Si tratta di un investimento corposo per la navigabilità, la fruibilità e per incentivare la vocazione turistica dei nostri laghi bresciani. La Regione ha dimostrato ancora una volta una grande attenzione alle esigenze del territorio, anche stanziando risorse per piccoli interventi, ma comunque centrali per l’attrattività di comuni di dimensioni esigue.

L’importanza di queste misure è legata anche dalla consapevolezza di come i laghi bresciani siano divenuti col tempo mete turistiche di primo livello. Oltre al Benaco infatti, uno dei primi bacini turistici d’Italia, la vocazione del lago d’Iseo ha subito una forte crescita grazie al ponte galleggiante, la cui buona riuscita è stata possibile anche per l’impegno di Regione Lombardia, che è stata in grado di capitalizzare questo evento.

“È la strada giusta – conclude Fabio Rolfi –  che passa dalla consapevolezza di come si debbano aiutare gli operatori e le amministrazioni comunali con tutti gli interventi necessari per rendere i laghi bresciani sempre più fruibili e serviti di infrastrutture.”


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136