Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


2,4 milioni dalla Regione per Predore: la prima motonave ibrida italiana è sul Sebino

martedì, 12 giugno 2018

Costa Volpino – Regione Lombardia ha finanziato con 2,4 milioni di euro la realizzazione della motonave ‘Predore’, la prima a propulsione diesel-elettrica con batterie a navigare su un lago italiano ed europeo per il trasporto pubblico di linea. I lavori termineranno entro la fine dell’estate, mentre il varo e’ previsto entro la fine del 2018.

PRIMATO EUROPEO IN TERMINI INNOVAZIONE ED EFFICIENZA
“Il Lago d’Iseo potra’ fregiarsi di un primato a livello italiano ed europeo – ha detto l’assessore alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilita’ sostenibile, Claudia Maria Terzi, durante la visita al cantiere nautico di Costa Volpino dove la motonave e’ in corso di allestimento – in termini di innovazione, efficienza e rispetto per l’ambiente, diventando un esempio da seguire. La ‘Predore’ e’ un prototipo che assicura, oltre al massimo comfort per i passeggeri, la capacita’ di ridurre al minimo l’inquinamento delle acque, garantendo nel contempo una maggiore silenziosita’ nelle fasi di approdo. Stiamo promuovendo un nuovo modo di intendere la navigazione interna, che comportera’ ricadute positive per residenti e visitatori, e un valore aggiunto dal punto di vista dell’attrattivita’ turistica, proseguendo sulla strada del rilancio di tutta l’area culminata con il Floating Piers”.

ENTRO LA FINE DELL’ANNO IN ACQUA ANCHE LA ‘SALE MARASINO
“Il nostro impegno – ha proseguito l’assessore – per efficientare il servizio di navigazione sul Lago d’Iseo e’ certificato da numeri. All’investimento per la ‘Predore’, si affianca quello per la realizzazione della motonave ‘Sale Marasino’ che sara’ consegnata entro la fine dell’anno e per la quale Regione ha stanziato 1,7 milioni di euro. Per le due imbarcazioni il finanziamento regionale complessivamente e’ di 4,1 milioni di euro. Ogni anno Regione eroga 2,17 milioni di euro in contributo di esercizio per il servizio di trasporto pubblico di linea. La navigazione sul Lago d’Iseo e’ fondamentale per tutta la mobilita’ del territorio, non solo per il collegamento di Monte Isola alla terraferma, ma anche per il servizio di trasporto giornalieri che interessa studenti e lavoratori, oltre all’aspetto che riguarda il turismo”.

OLTRE 5,4 MILIONI PER AMMODERNARE LA FLOTTA
Dal 2014 Regione Lombardia ha stanziato oltre 5,4 milioni di euro per ammodernare e rinnovare la flotta, acquistando due nuove motonavi e attuando interventi di refitting delle navi in esercizio, con particolare riguardo ad apparati motori, sistemi elettrici, adeguamento degli spazi per favorire l’accessibilita’ dei passeggeri e ammodernamento della strumentazione di bordo. Inoltre nel febbraio 2018 il Ministrero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha assegnato 4,4 milioni di euro alla Lombardia per investimenti su nuove unita’ navali adibite al servizio di trasporto pubblico su acque di competenza regionale a fronte di un cofinanziamento richiesto alla Regione di oltre 1,4 milioni di euro. Il Lago d’Iseo rappresenta l’unico bacino lacuale con un servizio di navigazione pubblica regionalizzato. Il numero di passeggeri trasportati annualmente da Navigazione Lago Iseo e’ in significativa crescita: dai 1.274.237 del 2002 si e’ arrivati alla cifra record di oltre 1,8 milioni di passeggeri nell’anno di Floating Piers: nel 2017 sono stati 1.576.690.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136