QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Open Data day a Bolzano: ecco tutti i dati per gli utenti

lunedì, 7 marzo 2016

Bolzano - Open Data Day a Bolzano: dalla PA dati accessibili e utilizzabili. Gli esperti dell’amministrazione e del settore privato hanno analizzato il potenziale dei dati aperti della P.A. e il loro riutilizzo da parte degli utenti, un tema che costituisce uno stimolo allo sviluppo sociale e economico, come ha sottolineato l’assessora provinciale all’IT Waltraud Deeg.Open Data organizzato Bolzano

Nella foto gli esperti di Alto Adige e Trentino all’evento Open Data organizzato a Bolzano.

Dovranno essere  liberamente utilizzate e redistribuite nell’interesse dalla collettività. La partnership regionale nel settore fra Trento e Bolzano funziona al meglio, come ha confermato l’appuntamento di sabato scorso nel capoluogo altoatesino organizzato dalla Provincia di Bolzano in collaborazione con Provincia di Trento, Informatica Alto Adige, IDM, Informatica Trentina e Fondazione Bruno Kessler.

La giornata è stata inaugurata dall’assessora provinciale all’informatica Waltraud Deeg e dal direttore generale della Provincia di Trento, Paolo Nicoletti. Entrambi hanno riferito delle iniziative in corso nell’ambito degli Open Data e Deeg ha definito la manifestazione congiunta “un chiaro segnale di entrambe le Province a favore dell’apertura della pubblica amministrazione e dei suoi dati.” Metterli a disposizione dei cittadini significa, ha aggiunto l’assessora, “velocizzare i flussi informativi, facilitare ricerca e sviluppo, elevare la trasparenza delle amministrazioni pubbliche e aumentare la partecipazione.”

Il portale Open Data in Alto Adige offre attualmente 272 dataset che sono accessibili gratuitamente attraverso una piattaforma open source, un un punto di raccolta digitale che offre l’accesso a tutti i dati pubblicati come Open data dalle amministrazioni pubbliche dell’Alto Adige. Attualmente gli enti partner del progetto sono l’Amministrazione provinciale, SASA, la Regione Trentino Alto Adige, Eurac Research. Sono disponibili anche dataset di tutte le stazioni meteo e idrologiche in tempo reale. I portali Open ‘Data delle due Province sono stati illustrati in dettaglio da Francesca Gleria (Trento) e Ivo Planötscher della SIAG-Informatica Alto Adige.

Durante l’evento sono state approfondite le esperienze delle aziende che già lavorano con i dati attraverso i nuovi modelli di business emergenti: ne hanno parlato tra gli altri Davide Montesin di SASA, Daniele Gobbetti della Peer Srl e Markus Gufler di Limitis. Le tematiche hanno spaziato dall’uso di dati aperti nel turismo alle possibilità di utilizzo di dati geografici e meteo, fino ai dati aperti nel giornalismo e nella business intelligence per le piccole e medie imprese. Ulrich Atz dell’Open Data Institute di Londra ha infine presentato l’acceleratore europeo ODINE, che punta a stimolare e supportare le idee imprenditoriali basate sui dati aperti. La manifestazione è stata moderata da Patrick Ohnewein, coordinatore del settore ICT & Automation di IDM Alto Adige.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136