QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

E-Drive Day: 700 visitatori al Safety Park di Vadena

domenica, 28 maggio 2017

Vadena – E-Drive Day: 700 visitatori hanno testato la mobilità elettrica. Una bella giornata di sole ha invitato questa domenica 700 visitatori a conoscere il mondo della mobilità elettrica all’E-Drive Day.

L’E-Drive Day al Centro di guida sicura Safety Park a Vadena ha oE Drive Day Bolzanofferto oggi la possibilità ai visitatori di conoscere il mondo della mobilità elettrica (Nella foto USP/Margit Perathoner).

Auto, bici, moto, scooter, go-kart – tutti elettrici: al Centro di guida sicura Safety Park oggi c’erano (quasi) tutti i tipi di veicoli elettrici che si possono trovare. E 700 visitatori hanno approfittato dell’occasione per sedersi per una volta in prima persona dietro al volante di un veicolo elettrico.

L’E-Drive-Day fa parte del pacchetto di misure raccolte nell’iniziativa #viaggiaresmart che vede i Dipartimenti Economia, Ambiente e energia, Mobilità e strade uniti con l’obiettivo di fare dell’Alto Adige una regione modello nella mobilità alpina sostenibile.

“Ci fa piacere che tanti altoatesini abbiano accolto la nostra offerta e siano curiosi rispetto alla mobilità del futuro. Una cosa è sentire di come la mobilità elettrica sia ecologica ed efficiente. Ma solo dopo aver provato un veicolo elettrico se ne è veramente convinti”, afferma Valentino Pagani, direttore del Dipartimento Mobilità e Viabilità, presente oggi alla giornata dedicata alla mobilità elettrica in rappresentanza dell’assessore Florian Mussner.

Anche gli organizzatori dell’E-Drive Day sono contenti. “Ci ha fatto piacere ricevere ciascuno dei visitatori oggi al Safety Park. Particolarmente interessanti per i 700 visitatori sono state le auto elettriche, che hanno circolato quasi senza sosta”, riassume Harald Reiterer, coordinatore di Green Mobility alla STA – Strutture Trasporto Alto Adige SpA. Ma anche ai go-kart elettrici, alle e-bike e moto elettriche l’affluenza è stata alta.

Nel pomeriggio il Centro Idrogeno ha aperto le sue porte e ha offerto visite all’impianto di produzione e stoccaggio di idrogeno. La prossima opportunità per conoscere la mobilità elettrica sarà il 29 giugno a Lana. Nell’ambito del “Giovedì lungo”, la sera Green Mobility metterà a disposizione veicoli elettrici da provare.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136